Bisogna capire

Quando si lavora con condizioni neurologiche è fondamentale avere un’idea chiara di ciò che accade al cliente, dentro di lui.

Per quanto mi riguarda, i terapeuti non sono sempre pienamente consapevoli di cosa significhi essere autistici. È estremamente importante comprendere le ragioni di alcuni comportamenti, come lo “stimming” (comportamenti auto stimolatori o movimenti stereotipati), per riuscire a interpretare alcuni bisogni che la persona potrebbe non essere in grado di esprimere chiaramente.

Un autistico non capirà mai perché il terapeuta prima cerca di farlo rilassare con la musica e poi gli chiede ripetutamente di guardarlo negli occhi, il che è spesso causa di ansia. Non è necessario forzare la socializzazione. L’idea di un “deficit nell’area sociale”, come qualcosa che deve essere risolto a tutti i costi, può diventare un vero incubo per molti di noi. Spetta al terapeuta capire quando e come il cliente vuole e può interagire con gli altri.

Chiedi sempre a te stesso perché noi autistici facciamo ciò che facciamo.

Mai sottovalutare tutti quei sottili segni di angoscia. Un bambino che sbatte le mani davanti agli suoi occhi potrebbe avere problemi con le luci. Giusto, perché abbiamo alcuni problemi di sensibilità sensoriale, e alcuni tipi di luci sono come aghi negli occhi. Un bambino che si copre le orecchie con le mani ogni volta che suoni delle note acute o usi un flauto, forse ha bisogno di bloccare alcune frequenze o suoni specifici che non sopporta. A volte anche gli odori sono un problema quindi, per favore, fai attenzione al tuo profumo che usi…

Ci sono così tante cose che la gente non immagina nemmeno sull’autismo. Troppo spesso queste cose sono viste come stranezze, altre volte come qualcosa da correggere. Ma la realtà è che la stragrande maggioranza dei nostri comportamenti, anche se non lo sai, sono lì perché fanno parte di ciò che siamo, perché ne abbiamo bisogno.

Non dare mai nulla per scontato. Non siamo rotti, guasti; siamo solo diversi.

Viaggi

Aspiecool

Abbracci

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer